Chi Siamo

Ricordo come fosse ieri, una fredda giornata di fine gennaio, l’ennesima trascorsa a parlare al solito bar nell’ attesa del solito giro nei locali… fu forse il buio della notte, il freddo penetrante o il bisogno di staccare da tutto questo quando, in un vortice di discorsi e di proposte, si nominò il Soft Air.
Qualcosa ci indusse a voler intraprendere una nuova avventura, che magari unisse i nostri interessi sopiti e che cercasse di creare un vero gruppo di amici, non di soli compagni di zingarate.
Dai discorsi fatti quella sera e dalle ricerche effettuate in seguito, il Soft Air sembrò sin dal principio l’ attività che più ci calzava e che più suscitò in noi un rinnovato spirito di aggregazione.

Ebbe inizio la nostra ricerca sul mondo del Soft Air, alla scoperta dei valori sui cui getta le fondamenta. Scoprimmo che si trattava di un’ attività ludico-ricreativa-sportiva, che affonda le sue radici in onestà, rispetto delle regole, fiducia e aiuto reciproco. Un’ esperienza che sa coniugare l’aspetto ludico della competizione con l’acquisizione di qualità come lealtà e spirito di gruppo.
Ed ecco che arrivò il momento di provare materialmente questa nuova esperienza.
Ora, molte cose sono cambiate, è nata una famiglia, i PEAK HUNTERS.

Abbiamo dei fratelli, non più dei semplici amici, ad ogni giocata, incontriamo nuove persone dalle quali ognuno cerca di apprendere il meglio per progredire nella nostra crescita di squadra e individuale. Come in ogni famiglia che si rispetti ci possono essere alti e bassi, ma questi ultimi svaniscono in una risata collettiva o dal semplice arrivo di un nuovo fratello. Così, di volta in volta continuiamo a ritrovarci sul campo, con la stessa passione ed impegno della prima.

Il nome

Peak hunters: cacciatori della vetta.

Visitando la nostra magnifica zona, chiunque alzando lo sguardo può ammirare il susseguirsi di maestose vette e picchi rocciosi, ricchi di suggestivo fascino, e carichi di storia.
Ognuno di noi, nel suo piccolo, girovagando senza meta, o andando a fare una scampagnata in alta quota, o più semplicemente andando a trovare i suoi nonni, è entrato in contatto con almeno una delle numerose testimonianze lasciate dai nostri Alpini.
E’ proprio questo corpo di fanteria scelto, composto da persone semplici e leali, specialiste della montagna ed abituate ad operare in luoghi che non concedono distrazione alcuna, che abbiamo voluto prendere come modello.
Il nostro è solo uno Sport e come tale vorremmo mantenerlo, ma da loro vogliamo apprendere, in modo umile, quelle caratteristiche che li accompagna in tutto il mondo: Fiducia e aiuto reciproco, lealtà, solidarietà, flessibilità e spirito di adattamento.
Il loro modo di essere comuni è come il giocatore di Soft Air, una persona come tante, un operaio, un professionista, uno studente, accumunati dall’interesse per il gioco di squadra, amanti della natura, della vita all’aperto, desiderosi di stare con gli altri e fare nuove conoscenze.

Il Logo e la Patch per la divisa

loghi

Bandiera tricolore

La montagna: abbiamo stilizzato la sagoma del Pizzo Badile (il nome deriva dalla sua analoga e curiosa forma), che domina tutta la Vallecamonica ed il Sebino.

Uno stambecco: animale maestoso con agilità montane notevoli.

La rosa camuna: simbolo delle antichissime genti che popolavano la nostra bellissima vallata.

La divisa

Come mimetiche di squadra abbiamo scelto giustamente quella italiana a pattern vegetato (più adatta alla vegetazione autunnale/invernale) e la cosiddetta marpat dei marines statunitensi (più appropriata per il periodo primavera/estate). Entrambe le mimetiche hanno un tipo di disegno digitale di ultima generazione ed in più una colorazione affine ai nostri scenari. La divisa dovrà essere senpre accompagnata dalla Patch di squadra e dal tricolore rispettivamente sulla spalla destra e quella sinistra. Se siete già in possesso di altri tipi di memitca non preoccupatevi, ma è obbligatorio avere tutti lo stesso pattern almeno per le trasferte.

Prima squadra

Una volta consolidati i ruoli e formato lo spirito di squadra, è nata una nuova esigenza spinta da quella parte dell’animo umano in costante ricerca di sfide da affrontare ed ostacoli coi quali confrontarsi. Forse più semplicemente è stato solo un bisogno di nuovi obiettivi per continuare nella direzione intrapresa che, anche per i Peak Hunters è giunta l’ora di affacciarsi al panorama dei tornei competitivi e non. Grazie all’arrivo di nuova linfa vitale, al duro lavoro e alla ferrea volontà è finalmente nata la squadra Aquila. Per chi non ne ha abbastanza del soft air, per chi ha sempre bisogno di mettersi alla prova, per chi vuole dimostrare qualcosa, per chi vuole crescere in questo sport, per chi vuole viaggiare ed incontrare sempre nuova gente, per chi vuole impegnarsi sempre al massimo, ma soprattutto per chi SE LO GUADAGNA, l’ A.S.D. Peak Hunters ha formato la “Prima squadra Aquila”, un gruppo di 10 operatori che rappresenteranno lo spirito ed il credo della nostra associazione negli eventi ufficiali quali tornei competitivi e non.

aquilaudine.jpg

bibione_opembassy.jpg

aquilabellico2012.jpg

bellico14.jpg

acquilacasola